Giornata Europea Diritti del Malato, iniziative in 110 città. "Rotto Patto salute"

4 maggio 2016 - Si celebra oggi in tutto il Vecchio continente la decima edizione della Giornata Europea dei Diritti del Malato, promossa da Cittadinanzattiva. Molte le iniziative previste, tra le quali un evento a Bruxelles e oltre cento in tutte le regioni italiane (l'elenco è disponibile su cittadinanzattiva.it), per informare i cittadini sui diritti contenuti nella Carta europea dei diritti del malato e raccogliere le firme per l’abolizione del superticket. A Roma si svolge l'importante mobilitazione #hannorottoilpatto, con le tante storie portate in piazza dal Tribunale per i diritti del malato e dalle associazioni aderenti al CnAMC (Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici) di Cittadinanzattiva, per denunciare la mancata applicazione del Patto per la salute 2014-2016. Una serie di impegni e scadenze disattesi, da Governo e Regioni, che hanno danneggiato i cittadini, in particolare quelli con malattie croniche e rare, e stanno minando alla base le garanzie di equità ed accesso alle cure del nostro Servizio Sanitario Nazionale. "Oggi certifichiamo e denunciamo il mancato rispetto da parte di Governo e Regioni del Patto per la salute dei cittadini - ha dichiarato Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato - e come questo abbia effetti diretti sull'accesso alle cure, sui diritti dei malati, sull'aspettativa di vita e sulle diseguaglianze sempre più laceranti nel nostro Paese. E non capiamo proprio come il Def 2016 possa riportare nero su bianco che il Patto per la salute non solo è stato già implementato, ma persino rafforzato".