“Grazie Casagit per come mi sei stata vicina” - Casagit

“Grazie Casagit per come mi sei stata vicina”

Vanna Ugolini grazie Casagitdi Vanna Ugolini – Il Messaggero, responsabile redazione di Terni

24 ottobre 2021 – Dopo c’è stata la voce dei figli al telefono, le passeggiate, i gatti che dormono in fondo al letto, il ritorno in palestra, qualche bracciata in piscina. E poi i concerti di Cristicchi e Diodato, Umbriajazz, il trekking, il mare, la laurea del figlio piccolo. Non era scontato che ci fossero. In realtà niente è mai scontato che ci sia, ma ci sono momenti in cui la percezione di questo è più intensa.

Ho dovuto affrontare un problema di salute, che ho vissuto con riservatezza, ma credo che adesso debba prevalere la gratitudine e, per la mia esperienza, non posso che ringraziare Casagit (la “mutua” dei giornalisti ora aperta a tutti) per come mi è stata vicina.

Non posso che provare gratitudine nei confronti del fiduciario umbro Giampietro Chiodini, che mi ha aiutato a mettermi in contatto con i nostri medici per avere indicazioni e consulenze e con la dottoressa Francesca Polinari per tutte le procedure amministrative. Anche lei è stata una persona speciale, empatica nelle relazioni, precisa e rigorosa per il resto. Ringrazio i medici della Casagit che sono stati una bussola che molto mi ha aiutato nelle mie decisioni.

È stato veramente importante, in particolare in questo periodo di pandemia, avere la possibilità di fare le scelte giuste, di vivere il ricovero in ospedale in tranquillità e, anche, di sentirsi dire che la Casagit è una delle società di mutuo soccorso più serie e precise.

Infine ringrazio anche Marta Cicci, che non c’entra con la Casagit, ma che comunque c’entra sempre. E lei sa perché.