In Molise una nuova casa dei giornalisti - Casagit

In Molise una nuova casa dei giornalisti

Inaugurata la sede dell’Ordine regionale a Campobasso

22 dicembre 2022 – Il cambiamento e la crisi si affrontano e si superano rimanendo uniti, con spirito di servizio e solidarietà. Casagit Salute, in collaborazione con gli altri enti di categoria, è sempre pronta a sostenere i giornalisti iscritti e le loro famiglie nei momenti di maggiore difficoltà, quando l’assistenza sanitaria diventa un fattore determinante anche a tutela dell’autonomia professionale”. Così il vicepresidente vicario di Casagit Salute, Gianfranco Summo, ha portato il saluto della Mutua nel corso dell’inaugurazione a Campobasso della nuova sede dell’Ordine dei giornalisti del Molise, complimentandosi con il presidente dell’Ordine regionale, Vincenzo Cimino, per l’impegno profuso e reso tangibile dall’aver acquistato una nuova sede punto di riferimento sul territorio, come riconosciuto dalle numerose testimonianze di giornalisti, organizzazioni sindacali ed esponenti politici, nel corso della cerimonia. “La Mutua – ha aggiunto Summo – è da tempo pronta a estendere le garanzie sanitarie anche ai giornalisti più deboli economicamente e contrattualmente meno tutelati, così come è capace di offrire alle altre categorie di lavoratori e professionisti le coperture che per quasi cinquant’anni sono state esclusiva dei giornalisti”.

“La casa dei giornalisti è la casa di tutti i cittadini, perché senza informazione non c’è democrazia, non c’è libertà, non c’è sviluppo”, ha ricordato nel suo intervento il presidente dell’Ordine nazionale, Carlo Bartoli, che ha partecipato successivamente al convegno sul giornalismo di inchiesta, presso l’Aula Magna dell’Unimol dove ha ribadito: “Occorre cambiare la legge che regola la professione, a cominciare dall’accesso, rimuovendo norme che oggi sono diventate ingiuste e discriminatorie, alla luce di quanto è avvenuto in questi 60 anni nel sistema dell’informazione”.

“Dopo 18 anni di vita l’Ordine regionale dei giornalisti molisani finalmente ha una sua sede, acquistata con i fondi di avanzo e grazie all’oculatezza amministrativa degli ultimi anni, ha dichiarato il presidente dell’Ordine molisano Vincenzo Cimino, dopo il taglio del nastro. Nella nuova sede di via Longano, a Campobasso, tre sale sono state intitolate ad altrettanti giornalisti molisani scomparsi: Mino Pecorelli, Carlo Sardelli e Pasquale Lombardi.

 

Nella foto, il presidente dell’Ordine regionale del Molise, Vincenzo Cimino, taglia il nastro inaugurale della nuova sede di Campobasso, con il sindaco Roberto Gravina.