Più solidarietà e flessibilità: la mutua riapre le porte ai “vecchi” iscritti - Casagit

Più solidarietà e flessibilità: la mutua riapre le porte ai “vecchi” iscritti

Approvate modifiche normative proposte dalla Commissione Statuto e Regolamenti anche nell’ambito della messa a punto del funzionamento delle consulte regionali, del fiduciario e della gestione del patrimonio

16 giugno 2022 – Dal principio della continuità della copertura a quello più tutelante della continuità dell’iscrizione. L’Assemblea nazionale dei rappresentanti dei soci ha approvato una serie di modifiche normative – proposte dalla Commissione Statuto e Regolamenti – per consentire il rientro in copertura ai “vecchi” soci Casagit. L’obiettivo è rendere il sistema statutario della Società di mutuo soccorso più flessibile, in linea con i principi di mutualità e solidarietà che la ispirano. Varate anche modifiche nell’ambito della messa a punto del funzionamento delle consulte regionali e del fiduciario, oltre che della gestione del patrimonio.

Rispetto al tema dell’inclusione, in un momento in cui la mutua si apre all’ingresso di non giornalisti, lasciare indietro chi alla Casagit è stato iscritto in passato e ne è uscito (per decisioni aziendali, validi motivi personali o in applicazione di vecchie regole) non appare equo.

Mentre le vecchie regole dell’associazione Casagit, improntate alla continuità della copertura, si sono rivelate troppo rigide e stringenti e hanno impedito a molti di rimanere iscritti in situazioni particolari, quelle della mutua sono improntate alla continuità dell’iscrizione e offrono ai soci strumenti di maggiore flessibilità, anche per far fronte a eventuali momenti di difficoltà. La continuità di iscrizione dà inoltre la possibilità a Casagit Salute di coprire i propri iscritti per tutta la vita, senza alcun sistema di selezione del rischio.

Ecco alcune delle caratteristiche previste dal nuovo sistema:

  • meccanismi interruttivi (zero contributi – zero prestazioni), con mantenimento dell’iscrizione
  • diversi piani di adesione, con possibilità di passaggio da un piano all’altro
  • agevolazioni contributive (per la copertura dei figli indipendentemente dalla residenza e dal reddito; per i giornalisti assunti con contratto della pubblica amministrazione; per i figli che al 35° anno si iscrivono come soci ecc)
  • copertura contestuale del coniuge/convivente e dell’ex coniuge
  • rientro in copertura per chi ne è uscito al sopraggiungere di altra copertura sanitaria di tipo collettivo.


Chi può beneficiarne?

Aderenti collettivi (giornalisti contrattualizzati) decaduti per cessazione del rapporto di lavoro in attesa di accesso alla pensione

  1. domanda di adesione individuale entro e non oltre il 30 giugno 2023
  2. senza limiti di età
  3. con carenza di 90 giorni

 

Aderenti volontari o collettivi (giornalisti contrattualizzati) decaduti o recessi per ragioni diverse da quelle esposte al punto precedente

  1. domanda di adesione individuale (non è necessario apporre un termine perché opera il limite di età)
  2. nel rispetto del limite di età previsto dai regolamenti applicativi
  3. con carenza di 90 giorni

 

Familiari decaduti o recessi quando il titolare era ancora iscritto

  1. come familiari (ove ne ricorrano ancora i requisiti sanciti dai regolamenti applicativi e nel rispetto dei limiti di età previsti)
  2. come soci ordinari convenzionati

 

Per informazioni e supporto scrivere a: assistenza@mail.casagit.it