Un ragionamento di sistema, per costruire nuovi modelli di welfare – Casagit

Un ragionamento di sistema, per costruire nuovi modelli di welfare

19 settembre 2018 – “Il tema della costruzione di nuovi modelli di welfare che coinvolgano l’intero sistema Adepp è un programma a cui stiamo lavorando. L’obiettivo è allargare l’offerta di welfare ai nostri iscritti e realizzare economie di scala attraverso servizi messi a sistema”. Così Alberto Oliveti, presidente Adepp (l’associazione degli enti previdenziali privati), nei saluti inviati ai rappresentanti delle Casse di previdenza e ai relatori intervenuti a “Solidi & solidali” (Forte dei Marmi, 13-15 settembre).

Fare fronte comune

Il workshop, organizzato e promosso da Casagit e Poste Vita sul tema del welfare per i professionisti, ha costituito un momento prezioso per arricchire il dibattito, in particolare nel campo della tutela della salute. Mettere a fattor comune le esperienze maturate dalle Casse nel rispetto delle singole specificità ed esigenze, condividere progetti, valorizzare le sinergie già esistenti: tutto questo significa gettare le basi per costruire un nuovo modello di welfare per i professionisti e i loro familiari. E così poter garantire un’assistenza sanitaria concretamente “solida e solidale”.

“Capire e far capire a chi dovrebbe operare” sono state alcune parole d’ordine che hanno caratterizzato la discussione, riconoscendo in Casagit e nella sua esperienza ultra quarantennale come fondo di assistenza autogestito, un interlocutore possibile. Nell’attuale scenario di arretramento del Servizio sanitario nazionale e aumento dell’età media della popolazione, Nunzio Luciano (presidente Cassa forense) e Walter Anedda (presidente Cassa commercialisti) hanno sottolineato l’importanza di un progetto che coinvolga più casse di previdenza o meglio ancora l’intero sistema: un percorso volto alla mutualità intercategoriale, dove il sistema assistenziale diventi integrativo a quello pensionistico.

Le differenze, una ricchezza

“Credo che le nostre differenze siano una ricchezza che non abbiamo, finora, valorizzato. Se costruiamo qualcosa insieme, si trasformerà sicuramente in un intervento di natura politica per il Paese. Lo sono già tutte le azioni di welfare che mettiamo in campo per i nostri iscritti. Adepp deve rilanciare il ragionamento di sistema. Le difficoltà o gli attacchi a una singola Cassa sono attacchi a tutte le Casse”, ha sottolineato Daniele Cerrato, presidente Casagit. “Dobbiamo fare subito un’analisi tecnica, mettendo insieme tutte le Casse, le esperienze che possono essere messe a sistema e portare a un risultato: partiamo da un livello tecnico, per arrivare a un livello politico di analisi”, ha concluso Cerrato.

Per ulteriori approfondimenti, leggi sul sito dell’Adepp tutto il confronto tra i rappresentanti delle Casse.