Attivata copertura su Covid-19, prorogate scadenze per pratiche e pagamenti

L’emergenza Covid-19 è una prova che ovviamente nessuno si augurava e aspettava di dover affrontare in questo Paese. Per la Mutua Nazionale Casagit Salute, evoluzione della Cassa di Assistenza sanitaria dei Giornalisti italiani, è una sfida che impone di rilanciare la vicinanza alla nostra popolazione di assistiti. Consulta il nostro speciale web sull'emergenza Covid-19.


COPERTURA COVID-19
Per iscritte e iscritti che dovessero ammalarsi a seguito di un contagio con il nuovo Coronavirus, il 9 aprile 2020 il Cda di Casagit Salute ha approvato all’unanimità una specifica copertura che si aggiunge a quelle tradizionali. Disponibile anche la procedura di accesso.

Dal 1° marzo e fino al 31 dicembre 2020, quindi anche retroattivamente, è attiva la copertura Covid-19. Prevede la corresponsione di un’indennità di 50 euro al giorno, fino a un massimo di 30 giorni, a seguito di un ricovero presso strutture pubbliche individuate per il trattamento della malattia. Entro lo stesso limite di giorni l’attribuzione verrà corrisposta anche quando, secondo le prescrizioni mediche e dopo il ricovero, si rendesse necessaria una convalescenza o un periodo di isolamento domiciliare.

La copertura Covid-19 vale per ogni iscritta o iscritto, compresi i famigliari e quanti abbiano aderito ai diversi profili di Casagit Salute.

Per il presidente Daniele Cerrato "Questa garanzia vuole offrire un sostegno economico per il danno biologico e per i disagi conseguenti allo stato di malattia". Agli assistiti verrà richiesta unicamente la documentazione ospedaliera.

Nella seduta del 19 maggio, il Cda ha poi approvato un provvedimento che prevede, per l’anno 2020, la corresponsione di un contributo per le spese sostenute per accertamenti clinici e diagnostici relativi a Covid-19 (tamponi nasofaringei, esami sierologici) effettuati in regime privato presso strutture pubbliche o private, nonché per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (con esclusione dei prodotti disinfettanti). Tale contributo deve intendersi cumulativo fino ad un massimo di 40 euro ad assistito.


PROROGA SCADENZA PRATICHE E PAGAMENTI
Per facilitare la consegna delle documentazioni per i rimborsi, il Cda ha anche deciso di prorogare al prossimo 30 giugno i termini di presentazione delle pratiche relative all’ultimo trimestre del 2019, quindi i documenti giustificativi di spesa riferiti a prestazioni effettuate tra ottobre e dicembre dello scorso anno.

Analogamente vengono prorogati al 31 maggio tutti i pagamenti dovuti dai soci a qualsiasi titolo, ad esempio quelli dei soci volontari e quelli per tutti i famigliari.


SERVIZI E COMUNICAZIONE

Sono state ampliate anche le “vie di comunicazione” con i nostri assistiti, attivando il numero verde 800 548 831 con orari di risposta dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì e dalle 9 alle 13 il sabato, intensificato e ottimizzato il dialogo attraverso l’indirizzo e-mail assistenza@mail.casagit.it.

In questa fase di emergenza abbiamo deciso di accelerare anche l’uscita del prodotto editoriale Casagitplus. E’ una piattaforma web partecipativa che si affianca ai canali di comunicazione istituzionali, con un sito in grado di interagire con assistite e assistiti. Uno strumento in più per valorizzare la rete solidale di servizi di welfare dedicati alla salute in modo coerente con i valori fondanti della Casagit di ieri e di oggi.

Va ricordato infine che per garantire la massima continuità dei servizi ai nostri assistiti dal 6 marzo sono state introdotte regole per la messa in sicurezza della salute di chi lavora in Casagit Salute, istituite particolari modalità di accesso sia agli uffici sia presso il Poliambulatorio Apollodoro (Casagitservizi) di Roma, adottando sistemi di turnazione, distanziamento delle postazioni di lavoro e formule di smart working (lavoro da casa).